Al via la rassegna teatrale 2019/2020 “Santena, che spettacolo!”. Prima serata con “Leonardo e la magìa del tempo”.

E’ autunno inoltrato, l’estate è ormai solo un ricordo e a rammentarcelo non è solo il freddo pungente ma anche il buio che arriva troppo presto al pomeriggio. Ma questa stagione ha i suoi vantaggi, per esempio, il tartufo, il vin brulé e il teatro.

Non importa che sia grande o piccolo, di città o di provincia, il teatro è il più bel “televisore” mai inventato.

Personalmente trovo che non ci sia niente di più bello che assistere a spettacoli live dove la musica e l’arte sono la massima espressione di artisti. Ma la magia del teatro non è solo lo show in se, cantato, ballato o recitato che sia. La magia del teatro è il frutto del contributo prezioso di tutte quelle figure silenziose e assenti, ma che riempiono il palco della loro presenza, attraverso il loro lavoro di direttori artistici, scenografi, sarti, impianti luci, effetti speciali, tecnici del suono, assistenti di scena, di produzione, fino ad arrivare alle biglietterie e agli addetti alle pubbliche relazioni. Tutto un mondo che non vedi quando occupi la tua poltrona in platea, ma c’è. Ed è straordinario che tutto il loro impegno ha un unico scopo: farci dire soddisfatti:”Che spettacolo!”.

Santena Che Spettacolo!

Ed è proprio “che spettacolo!” il titolo della rassegna teatrale che si apre questo weekend al Teatro Elios di Santena.

Come ogni anno, da anni, il teatro santenese ospita piece, commedie e rappresentazioni. Infatti artisti professionisti di ogni genere hanno calcato il palcoscenico dell’Elios: ballerini, maghi, cantanti, soubrette, mentalisti, musicisti e attori come il direttore artistico della rassegna 2017, Alessandro Marrapodi, Margherita Fumero, Franco Neri, Enrico Beruschi, Gianpiero Perone, ed ancora, Renzo Sinacori, Marco Berry, Gatto Panceri, Marco Morandi, Paola Quattrini e molti altri ancora.

Appuntamenti, che variano tra serate di sabato e settimanali e pomeriggi domenicali.

Quindi, anche quest’anno, la “Commissione teatro Elios”, composta da una decina di volontari, si adopera per mantenere vivo il teatro, sotto la direzione artistica di Alessandro Marrapodi, è pronta a dare il via alla rassegna 2019/2020.

Leonardo e la magìa del tempo

E si comincia alla grande il 9 novembre, con uno spettacolo che ha già fatto il giro d’Italia con quasi tutte le serate sold-out! ‘Leonardo e la magia del tempo’ è una commedia scritta da Valerio Di Piramo e Cristian Messina, con le musiche originali di Giorgio Bolognese e le scenografie Carola Benedetti. Un cast che ha già conquistato i teatri italiani e ritorna questo autunno in tour, facendo tappa a Santena.

Proprio quest’anno ricorre il cinquecentesimo anniversario dalla morte di uno dei più grandi geni che l’umanità abbia mai conosciuto: Leonardo da Vinci. Il mistero ha sempre aleggiato intorno all’enigmatica figura del Maestro. Maestro in tutto, dalla pittura alla scultura, dall’anatomia alle scienze naturali, per non parlare dei progetti di macchine mirabolanti che nulla avevano a che spartire con la sua epoca. La commedia esamina, con toni comici, l’aspetto straordinario e mistico del Genio Leonardo. Prosa, magia e puro illusionismo. Una fantastica avventura. Milano, maggio 1519: arriva la notizia della morte di messer Leonardo e, insieme all’annuncio, una lettera testamento: rivelazioni straordinarie che terranno gli spettatori col fiato sospeso…

Un Leonardo beffardo, che si circonda di personaggi popolani, come quello di Aquina, interpretato dalla grande Margherita Fumero, e di suo marito Bernuzio, altrettanto grande Franco Barbero. Una coppia che vanta un’amicizia storica nata sui banchi di scuola. Una coppia che in scena intrattiene e diverte con le classiche situazioni di vita matrimoniale consumata dagli anni. Il tutto arricchito da una tresca amorosa di gioventù che coinvolge un terzo personaggio, Battista De Villanis, interpretato da Giorgio Serra, altra pietra miliare nello stellario della comicità italiana. Nella commedia non poteva certamente mancare il personaggio di Gian Giacomo Caprotti, detto il Salai, allievo prediletto del Maestro. Il ruolo è affidato al grande Alessandro Marrapodi, direttore artistico del teatro.

Gli appuntamenti di “Santena che spettacolo!”

Dopo l’appuntamento con Leonardo Da Vinci, si prosegue con altri quattordici appuntamenti che ci accompagnano fino a primavera inoltrata, pasando per un capodanno che si promette spumeggiante e divertente…

Vi invito a consultare il programma completo sul sito ufficiale del Teatro Elios. Vi dico solo che il prossimo appuntamento è una sorpresa, anzi…”LA Sorpresa”, uno spettacolo brillante, di e con il direttore artistico in persona, Alessandro Marrapodi, con Miriam Mesturio, Giorgio Caprile e Clara Vigasio.

La locandina de "la sorpresa" con i quattro personaggi della commedia

Info e prenotazioni

Quindi, da sabato 9 novembre a sabato 18 aprile, l’appuntamento è con “Santena che Spettacolo!”.

Per assistere agli spettacoli, potete scegliere tra diverse opzioni. SMOKING (rosso); TIGHT (blu) o FRAC (verde). No… non è l’abbigliamento consigliato, ma le possibilità di abbonamenti, ognuna da cinque spettacoli. Per i costi e le info, consultare la pagina della programmazione, sempre sul sito ufficiale

Il logo del teatro Elios dove si terrà la rassegna Santena che spettacolo!