image_pdfimage_print

Se trovate avvisi affissi sui portoni e controlli di residenza riportanti la comunicazione di controlli di residenza, non aprite e avvisate immediatamente le forze dell’ordine.

Da stamattina ci arrivano segnalazioni un pò da ovunque, soprattutto a Torino e comuni limitrofi. La gente si è svegliata e qualcuno, sui portoni dei propri palazzi, ha trovato affisso un avviso assai inquietante, soprattutto perchè è falso.

Avvisi affissi sui portoni e controlli di residenza

Il foglio porta l’intestazione del Ministero dell’Interno, Dipartimento di pubblica sicurezza. Informa il condominio che avverranno dei controlli di residenza e la comunicazione è data tramite avvisi affissi sui portoni dei palazzi.

Come potete leggere, invita i NON RESIDENTI a lasciare le case per rientrare nel loro domicilio di residenza. Niente di più falso, peraltro in piena contraddizione con quanto previsto dal Decreto legge e le norme vigenti.

NON APRITE! SONO TRUFFATORI

In questo momento, molte case sono state occupate in assenza dei proprietari anziani che sono ospedalizzati, molti ricevono telefonate da parte di gestori luce e gas che pretendono di entrare in possesso di numeri telefonici e e mail private, infine oggi arrivano addirittura gli avvisi affissi sui portoni di ipotetici controlli di residenza da parte del Dipartimento di Sicurezza, minacciando multe e arresti per chi non apre la porta o non dimostra colaborazione. Sciacalli!!!

Gli pseudo incaricati al controllo pretenderebbero anche di accedere a documenti, informazioni e dati sensibili sulla privacy. Nessun incaricato del Ministero acquisirebbe informazioni in questo modo.

E’ una truffa.

Avvisate i vostri cari, soprattutto se anziani

Avvisate più persone possiblile in merito a queste truffe, soprattutto gli anziani che in questo momento non possono esere tutelati neamche dai figli, a causa dell’isolamento. Avvertite immediamente le forze dell’ordine nel caso siate coinvolti in un episodio del genere, se ricevete una visita di questi millantatori o se vedete gente sconosciuta e sospetta nei vostri palazzi.

Purtropo neanche il coronavirus ferma il cinismo.

TRUFFA IN CORSO: Controllo di residenza  e avvisi affissi sui portoni