Massimo Di Cataldo & Band pubblicano “Il mondo”

0
614

Massimo Di Cataldo e la band, ovvero Alessio Pizzotti, piano, Alberto Lombardi, chitarra, Ingo Peter Schwartz , basso, e Fabio Giandon, batteria, pubblicano la cover de “Il mondo”, l’indimenticabile successo di Jimmy Fontana.

Il mondo

La canzone venne interpretata originariamente da Jimmy Fontana, nel 1965, e riscosse un successo strepitoso.

Quinta classificata al “Disco per l’estate” di quell’anno, si piazzò per parecchie settimane in testa alla mitica “Hit Parade” di Lelio Luttazzi, ovvero la classifica dei 45 giri più venduti.

Il mondo” è un brano entrato nella cultura popolare italiana, tanto da essere stata anche colonna sonora del bellissimo film “L’ombrellone”, girato sempre nel 1965, per la regia di Dino Risi ed interpretato da Enrico Maria Salerno e Sandra Milo.

Una canzone senza tempo, della quale si contano tantissime cover, altrettante versioni internazionali, e numerosi altri utilizzi come soundtrack, nel corso degli anni a venire, per serie televisive e film.

Massimo Di Cataldo

Una carriera lunga un quarto di secolo, cominciata come attore e che musicalmente lo ha visto impegnato tra Castrocaro e il Festival di Sanremo, passando per “Un Disco per L’Estate” (vincitore nel 1996 con “Con il cuore”), vincitore di un Telegatto, e protagonista di diverse partecipazioni a programmi TV tra cui “Music Farm” e “Tale e quale show”.

Memorabile la partecipazione al Festival di Sanremo 1995, tra le Nuove Proposte, con “Che sarà di me”, e la pubblicazione, subito dopo, dell’album “Siamo nati liberi”, con all’interno alcuni brani firmati da Eros Ramazzotti, Renato Zero ed Enrico Ruggeri.

L’anno seguente partecipa nuovamente al Festival, nella categoria Big, con quello che diventerà il brano di maggior successo “Se adesso te ne vai”, che gli fa meritare un posto di rilievo nella scuola romana della musica d’autore.

E una profezia, o quasi: nell’aprile 2012 produce e pubblica il singolo “La fine del mondo”, una canzone che unisce amore e ironia, in un intreccio scaramantico contro le profezie catastrofiche previste per quell’anno.

Massimo Di Cataldo e la band pubblicano "il mondo": primo pino del cantautore romano, che indossa una camicia nera
Foto di Marco Giustiniani

La cover

Massimo Di Cataldo, torna con la cover del mitico brano di Jimmy Fontana, e ci spiega: “A causa dell’emergenza Coronavirus tantissime persone si trovano in difficoltà, tanti i musicisti e gli artisti che hanno visto bloccata la loro attività, ma nonostante il difficile periodo si cerca di reagire adoperandosi per trovare nuove forme di collaborazione. È nata spontanea l’esigenza di continuare a suonare insieme anche se ognuno da casa sua, mettendo a disposizione le proprie competenze.

È una situazione difficile per tutti, e noi che viviamo della musica e nello spettacolo abbiamo il desiderio e anche il dovere di continuare a sollevare gli animi dai problemi e le angosce sopraggiunti in questo momento drammatico.  L’intrattenimento ora come mai assume una forma più nobile.

Ci sentiamo tutti così piccoli di fronte ad una difficoltà cosi contingente, abbiamo quindi scelto di dare un segnale positivo, attraverso questa meravigliosa canzone “Il mondo” portata al successo da Jimmy Fontana negli anni ’60 e mai così attuale, nei confronti di un mondo che non si vuole fermare e vive con la speranza che anche dopo questa notte verrà il giorno.”

Il video

Il video de “Il mondo” è un bellissimo collage di inquadrature, che vede i musicisti e il cantautore romano impegnati nell’esecuzione del brano. Le norme restrittive emanate dal governo, impediscono anche di utilizzare gli studi di registrazione, e quindi ognuno degli artisti ha registrato in casa la propria partitura.

L’esecuzione strumentale è perfetta, la voce semplicemente da brividi: mi auguro di ascoltare presto “Il mondo” dal vivo, con i musicisti e Massimo, tutti su un palco, quando tutto questo sarà finito.

Il brano disponibile da venerdì 27 marzo in tutti i digital store.

Progetto e solidarietà

Il progetto vuole essere anche a sostegno delle iniziative di solidarietà promosse dal NUOVOIMAIE, nei confronti degli artisti, la prima delle quali è senz’altro il “Fondo Speciale” di oltre 5 milioni di euro che la collecting stanzierà a favore degli iscritti che hanno dovuto annullare i propri impegni lavorativi a causa dell’emergenza Coronavirus. 
Tutte le informazioni sul sito del NUOVOIMAIE