image_pdfimage_print

Videointervista con I Dellai

«All’inizio pensavo che Luca fossi io, poi mi sono reso conto che può essere chiunque». I Dellai sono in gara tra le Nuove Proposte di Sanremo 2021 con il brano “Io sono Luca”. Sono fratelli gemelli, classe ’96, si chiamano Luca – l’autore della canzone – e Matteo. Ma quella canzone non è solo autobiografica.

“Io sono Luca”

«Vediamo che sta piacendo, forse proprio perché si parla di problematiche giovanili in cui qualsiasi generazione può rispecchiarsi. Le abbiamo vissute noi, le vivono ora i più piccoli. E forse ce n’era bisogno». Matteo è convinto della forza della loro canzone. E non ha tutti i torti.

Il ritmo è frizzante, leggero, quasi sminuisce il tema, ma «serve anche a farlo digerire di più», confermano. Nessuna retorica quindi, semplicemente un giro di chitarra e due belle voci, due sorrisi e tanta complicità.

La complicità

Sarà che sono gemelli. «Non sappiamo come sarebbe il nostro rapporto se non fossimo gemelli – ironizzano –. Però siamo meno in simbiosi di quanto si pensi. Nessuna telepatia, anzi siamo molto diversi». Sicuramente vivere l’esperienza sanremese in famiglia aiuta, soprattutto per l’impatto emotivo

E poi il palco dell’Ariston ha anche un valore affettivo. «Abbiamo perso nostro nonno di Covid – confessa Matteo – e quando abbiamo avuto il timore di essere positivi abbiamo davvero avuto paura di dover mollare questo nostro sogno. Dopo averci portato via il nonno, il virus poteva anche portarci via Sanremo? La notizia di essere negativi ci ha sollevato e ora saliamo sul palco anche per lui».

Essere un duo

Anche essere un duo li può aiutare. Nei primi anni 2000 andavano forte i Sonohra, anche loro due fratelli. «Beh siamo tutti un viaggio che non ha né meta né destinazione» canticchia Matteo. E poi gli Zero Assoluto che sul palco dell’Ariston hanno portato “Svegliarsi la mattina” nel 2006, quando i Dellai avevano 10 anni. «Mi fa sorridere questa cosa – ammette Luca –, l’ho pensato proprio l’altro giorno quando in un’intervista radio è passata prima di noi la loro canzone».

Non temono però il confronto: «Siamo figli dei tempi – dice Luca – come lo sono stati loro. Facciamo cose diverse. Noi cerchiamo di essere originali oggi».

Il videoclip di “Io sono Luca”

Segui i Dellai su Instagram