Una campagna “anti mozziconi” è nata a Torino, molto prima di Striscia La Notizia

Da qualche mese Striscia la Notizia ha avviato una campagna “No mozziconi a terra” contro la brutta abitudine degli italiani di buttare per terra, in strada, la “cicca” di sigaretta. Nobile iniziativa e davvero importante per l’ambiente. Infatti, purtroppo, i fumatori non riflettono sul fatto che quei due centimentri di prodotto sono altamente inquinanti. Contengono tutti i residui delle oltre 4000 sostanze chimiche contenute nella sigaretta e non è propriamente vero che sono biodegradabili.

Nobile iniziativa, dicevamo, quella di Striscia La Notizia, ma non possono vantarne la paternità. Prima di loro, si è fatto promotore di tale battaglia un certo Osvaldo Neirotti, che ha cominciato molto tempo fa questa campagna di sensibilizzazione. Impossibile non notare gli alberi che ha dipinto proprio davanti allo Stadio Comunale di Torino, da dove, si presume, passino una buona quantità di persone per recarsi alla partita, compresi gli inviati di Striscia. Inoltre, Osvaldo ha organizzato già all’inizio di novembre, una mostra “a cielo aperto”, che aveva per tema proprio la sua campagna “anti mozziconi”, pubblicizzata anche sui social, mentre Striscia la Notizia ha cominciato a fine novembre-inizio dicembre.

Per carità, non è intenzione, nostra o di Osvaldo, contestare tale attività, che invece sosteniamo ed elogiamo, ma solo…dare a Cesare quel che è di Cesare, riconoscendo a Striscia i potenti mezzi di amplificare tale mesaggio.

Ma chi è Osvaldo Neirotti e cosa ha fatto? L’abbiamo intervistato per voi.

Osvaldo Neirotti

Sicuramente molto meno popolare della trasmissione di Canale 5, Osvaldo Neirotti ed è un artista molto noto, specialmente a Torino, per essere un pittore che usa soggetti “particolari”

Co-fondatore di GoArtFactory un movimento artistico di tutte le arti, da sempre si occupa di arte, in tutte le sue espressioni. Qualsiasi strumento utile a trasmettere un messaggio, per Osvaldo è arte. Per questo è anche scrittore e pittore, anzi, lui è “L’uomo che dipinge gli alberi“.

Natura Urbana

Il progetto di Osvaldo si chiama proprio così: “Natura Urbana“.

Si tratta di un progetto che vuole sensibilizzare le coscienze attraverso la pittura degli alberi che diventano testimonial dell’attenzione dell’ambiente. Dipinti con colori naturali e atossici. Ogni albero che Osvaldo dipinge è portatore di un messaggio ambientale. Una mostra naturale a cielo aperto che è cominciata nei cortili del Maglio e si sta diffondendo per tutta la città. I colori sono auto-prodotti con calce, farina, latte, olio di lino e pigmenti naturali ricavati da terre, piante o minerali, resistono all’acqua perché l’olio naturale diventa un protettivo e rafforza i pigmenti.

No ai mozziconi di sigaretta nell’ambiente

La campagna contro la maleducazione dei fumatori e la preservazione dell’ambiente, Osvaldo la esprime con la sua arte di dipingere gli alberi. Sono già tanti nei parchi e nelle vie di Torino e rappresentano filtri di sigarette, ognuno con uno slogan. Da sottolineare il fatto che l’artista dona gratuitamente la sua opera alla città di Torino, non percependo infatti alcun compenso.

Come sentire dalla sua viva voce, Zetatielle ha mandato un inviato molto speciale, il nostro direttore Lele Boccardo, ad intervistare Neirotti che ci racconta questo interessante aneddoto:

Cari amici di Striscia….non sarebbe bello dare a Cesare quel che è di Cesare e ad Osvaldo ciò che è di Osvaldo? Che ne dite di unire le forze quando passate da Torino? Zetatielle e Osvaldo Neirotti saranno ben felici di collaborare con voi per portare avanti questa splendida iniziativa. Perché, come si dice, l’unione fa la forza e, in questo caso, tutti per l’ambiente e l’ambiente per tutti!

Striscia la notizia e Osvaldo Neirotti: la campagna contro i mozziconi, Un albero dipinto come una sigaretta