image_pdfimage_print

I proprietari di piccoli negozi e gli artigiani delle città che dipendono fortemente dal turismo stanno soffrendo molto a causa delle attuali restrizioni di viaggio. Quest’anno, oltre agli acquisti natalizi sulle famose piattaforme online, puoi pensare di fare uno shopping “benefico”, e non solo in Italia. Pronti per lo Shopping Natalizio Virtuale a Marrakesh?

Lo shopping ai tempi del Covid

La diffusione della pandemia globale ha colpito duramente l’economia locale. Nel nostro Paese sono tante le iniziative a sostegno della comunità. Non dimentichiamoci che le piccole aziende hanno bisogno del nostro aiuto. In fondo basta solo ampliare la nostra scelta.

Una cosa è certa. L’emergenza Covid ha spinto molte attività, organizzazioni e enti locali a reinventarsi, dando la possibilità ai consumatori di dare un contributo anche a distanza. Ora che siamo più abituati ad utilizzare le nuove tecnologie e ad essere più “smart”, possiamo fare cose incredibili. Non solo viaggiare da casa con i nostri tour virtuali. Siete pronti per uno shopping virtuale in uno dei mercati più belli e colorati del mondo, a Marrakesh? 

Lo shopping benefico virtuale

Questo momento di precarietà ha dato vita a tante bellissime iniziative. Sono sempre di più le persone che preferiscono sostenere le piccole imprese locali piuttosto che acquistare dai soliti giganti della vendita al dettaglio. Grazie a questa nuova tendenza è nata un’interessantissima iniziativa che offre alle persone di tutto il mondo l’opportunità di interagire con gli artigiani locali di Marrakesh. Se parteciperete a questo “shopping virtuale” potrete acquistare regali unici e particolari in occasione del Natale. Sorprenderete i vostri cari e, allo stesso tempo, farete una buona azione.

Lo shopping “in video diretta” che porta i negozi di souvenir direttamente a casa vostra è nato da una partnership tra un’agenzia di viaggi di gruppo, Intrepid Travel, e la startup Local Purse

Per inaugurare il nuovo progetto sono state lanciate due “esperienze pilota” dedicate allo shopping virtuale a Marrakesh. L’obiettivo principale è quello di promuovere le piccole imprese e gli artigiani locali. Queste persone non hanno le risorse necessarie né la capacità di adattarsi al mondo dell’e-commerce e attirare quindi nuovi acquirenti online.

Con questa iniziativa si dà un aiuto concreto a due categorie: gli artigiani locali e le guide turistiche professionali. Collaborando insieme forniscono al cliente un’esperienza unica: uno shopping “dal vivo” e personalizzato. Le persone che partecipano, da qualsiasi parte del mondo, possono infatti interagire con gli artigiani locali di Marrakesh.

Appuntamenti per lo shopping natalizio virtuale a Marrakesh

8 dicembre ore 13: Marrakesh Spice and Wellness Experience

Il primo tour è dedicato al mondo delle spezie e dei prodotti per il benessere. 

La guida virtuale sarà Abdeljalil Raqas, nativo di Marrakesh. Accompagnerà i partecipanti in un tour della medina fino a raggiungere il suo piccolo negozio, Koutoubia Herbal. Abdeljalil racconterà, con tutta la sua passione, il mondo delle erbe e delle spezie marocchine ma non solo. Spiegherà quali sono i rimedi tradizionali per la cura della pelle: profumi, hamam e prodotti termali a base di Argan.

Koutoubia Herbal: Shopping Natalizio Virtuale a Marrakesh.
Koutoubia Herbal: Shopping Natalizio Virtuale a Marrakesh.

9 dicembre ore 13: Traditionally Moroccan Berber Rug Experience

Il giorno seguente è previsto un tour alla scoperta della tradizione dei tappeti berberi marocchini. Si parte dalla piazza Jemaa El Fna, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Si attraverseranno i vicoli della medina fino a raggiungere il suo negozio di tappeti fatti a mano, Dar Mjber. La guida virtuale sarà un artigiano locale, Aziz Mejbar. Una volta arrivati nella sua bottega racconterà la storia che c’è dietro ogni singolo tappeto che desiderate acquistare. I tappeti provengono da tutte le comunità rurali del Marocco. Essendo prodotti fatti a mano dalle donne delle tribù, l’attività di Aziz garantisce loro un lavoro continuo e redditizio.

Aziz Mejbar proprietario del negozio Dar Mjber: Shopping Natalizio Virtuale a Marrakesh.
Aziz Mejbar proprietario del negozio Dar Mjber: Shopping Natalizio Virtuale a Marrakesh.

Un’idea per rilanciare il turismo aiutando le persone in difficoltà

Entrambi i tour sono organizzati in collaborazione con AlNour. Si tratta di un’impresa sociale che offre programmi di formazione professionale di artigianato e, inoltre, offre assistenza all’infanzia e alle donne disabili. Queste persone vengono aiutate offrendo loro un’occupazione stabile e sostenibile.  Per assicurarsi che il denaro vada alla gente del posto, tutti i proventi degli acquisti andranno direttamente alle ONG, alle guide locali e agli artigiani. Entrambe le esperienze si svolgeranno alle ore 13 nelle date in questione. Il costo di partecipazione è di 10 euro, senza obbligo di acquisto. Tutti gli articoli comprati verranno spediti direttamente a casa con consegna gratuita. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web di Intrepid Travel cliccando qui.

Zina Bencheikh, amministratore delegato di Intrepid Travel per l’Europa, Medio Oriente e Africa, ha dichiarato: “Potrebbe essere un’ottima soluzione da adottare a lungo termine, oltre ai viaggi tradizionali, almeno finché la pandemia non si attenui. Entro la fine del primo trimestre del 2021 dovremmo avere tutto pronto per il lancio di questa nuova iniziativa a livello globale”.