image_pdfimage_print

La domanda mondiale di bevande sportive è immensa e la loro produzione e vendita è un’industria redditizia e molto competitiva, come dimostra la varietà di prodotti commercializzati. Ma che effetto hanno sui nostri denti?

Le bevande sportive contengono tra il 6 e l’8% di carboidrati con lievi variazioni nella combinazione. Glucosio, fruttosio, saccarosio e polimeri sintetici del glucosio,. oltre a piccole quantità di elettroliti, generalmente sodio, potassio e cloruro, aggiunte alle bevande per migliorarne il sapore e, teoricamente, aiutare a mantenere l’equilibrio elettrolitico.

Bevande ed erosione dei denti

Non c’è dubbio che la natura acida delle bevande sportive ha il potenziale di causare erosione dentale e che le bevande contenenti zucchero possono causare carie dei denti.

Bevande per gli sportivi, un danno per i denti

Consigli utili da fornire agli sportivi che fanno largo consumo di queste bevande sono, quindi, quello di ridurre il tempo in cui la bevanda sportiva rimane in bocca e scegliere prodotti con basso contenuto di zuccheri. Infine, bisogna con franchezza considerare che, rispetto all’acqua, i benefici di una bevanda sportiva sono trascurabili.

Ma quali sono i cibi dannosi per i denti?

Ma, oltre alle bevande sportive, quali sono i cibi potenzialmente dannosi per i nostri denti? A differenza di quanto si tende a credere, non sono tanto gli zuccheri in sé ad essere dannosi, quanto il tempo di permanenza di un cibo o una bevanda a contatto con i denti, specie se acido oppure ricco di amidi o zuccheri.

Bevande per gli sportivi, un danno per i denti caramelle colorate

Sono cinque i cibi peggiori per i nostri denti. Al primo posto: le caramelle. Le caramelle sono in assoluto il cibo peggiore per i denti, sia quelle gommose, che si attaccano ai denti, sia quelle dure, che impiegano molto tempo a sciogliersi, permanendo a lungo in bocca.

Bevande gassate e alcoolici

Secondo posto per le bevande gassate. Queste sono estremamente dannose per i denti, non importa che siano dietetiche o meno, dato che ciò che le rende particolarmente nocive è la loro acidità, in grado di aggredire lo smalto dei denti.

A seguire gli alcoolici, dannosi soprattutto perchè riducono la salivazione, che aiuta l’autodetersione dei denti e delle mucose. Gli agrumi fanno bene al nostro organismo perché ricchi di vitamine, ma sono frutti acidi, specialmente limoni e pompelmi, e possono quindi danneggiare lo smalto. Non occorre rinunciarvi, ma è meglio sciacquarsi la bocca dopo averli consumati

Pane pasta e succhi di frutta

Pane, pasta, riso e dolci sono tutti alimenti ad alto contenuto di amidi che rapidamente si trasformano in zuccheri. Bisogna limitare il consumo di dolci e preferire pane, pasta e riso integrali, che hanno una composizione più salutare.

I succhi di frutta restano in bocca a lungo, si insinuano tra i denti e sono molto ricchi di zuccheri, anche quando sono senza zuccheri aggiunti. Sciacquare la bocca dopo averli bevuti.

I nostri consigli per denti più sani

Lavare i denti almeno due volte al giorno, ma sono consigliabili tre volte. Non lavare i denti subito dopo mangiato, ma aspettare circa 20 minuti, specie se si sono consumati cibi acidi. Usare il filo interdentale ogni sera prima di andare a dormire.

Sostituire lo spazzolino ogni 3 mesi circa. Evitare le bevande troppo calde o troppo fredde. Per mantenere a lungo la salute dei nostri denti, è importante rispettare le regole basilari di igiene e non dimenticarsi di prenotare controlli regolari presso il proprio studio dentistico di fiducia.