image_pdfimage_print

E’ da ieri che la città di Palermo cammina guida e si muove tra le note allegre o struggenti dl pianoforte, tanto da essere nominata Piano City Palermo.

Non è un flash mob ma un progetto culturale e musicale allo stesso tempo. Un percorso che tocca più di dieci luoghi simbolo della città, come Palazzo Abatellis, lo Stand Florio, oppure il Teatro Massimo.

E’ un vero e proprio festival, coproduzione del Comune di Palermo, del Teatro Massimo e dell’associazione Piano City Milano. E’ consacrato al pianoforte e spazia tra i generi musicali, dalla classica al jazz, dal pop all’elettronica. In questi anni di viva trasformazione di Palermo, porta la musica nei luoghi più sensibili, simbolici e significativi per la vita sociale della città.

Dal Nautoscopio ai Cantieri Culturali alla Zis, passando per Santa Maria dello Spasimo, è possibile sentre e vedere uno straordinario spettacolo dal vivo. Per tutto il weekend Piano City Palermo farà riecheggiare le note e le melodie del pianoforte per le strade, le piazze e i quartieri del capoluogo siciliano.

Un ragazo con capelli lunghi sulle spalle riccioluti, suona il pianoforte in piazza davanti a tanta gente

Piano City Palermo

Piano City Palermo torna a far risuonare la città a suon di pianoforte e approda a Palermo per la quarta edizione, grazie alla generosa accoglienza della città.

Un’edizione organizzata in una stagione sfidante per lo spettacolo dal vivo, ancora più significativa per il messaggio di speranza e di nuova partenza che porta con sé.

La quarta edizione del festival, infatti, propone concerti di ospiti nazionali e internazionali e giovani talenti, pronti a far emozionare il pubblico con musica classica, jazz, pop, rock, composizioni originali e prime esecuzioni assolute e omaggi a grandi autori, formando un composito mosaico musicale tra storia e presente.

Novità di quest’anno sono i Piano Talk, un dialogo che avverrà negli spazi del ristorante Gagini (quest’anno partner tecnico dell’iniziativa e una delle insegne gourmet più apprezzate della città) con la direttrice artistica di Piano City Palermo Ricciarda Belgiojoso e il giornalista Gery Palazzotto, alla ricerca delle note di Palermo e qualche curiosità sul programma della giornata.

Il programma

Piano City Palermo è un’iniziativa musicale che si tiene in città dal 2017, nata dall’omonimo festival milanese per creare un ponte culturale tra le due città. L’edizione 2019 ha registrato un record di presenze (oltre 40 mila spettatori) e ha coinvolto più di50 artisti.

Il programma è disegnato nel rispetto delle attuali restrizioni dovute all’emergenza sanitaria ma mantiene l’anima di Piano City e della sua informalità di ascolto.

Per partecipare agli eventi è obbligatorio prenotarsi sempre sul sito ufficiale dell’evento e mostrare la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass), come previsto dal decreto-legge 23 luglio 2021 n. 105. In assenza della Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) non sarà consentito l’accesso agli eventi.

È possibile accedere ai concerti prenotati se muniti di biglietto (ottenuto solo tramite la prenotazione sul sito del festival). La lista d’attesa non equivale alla prenotazione all’evento stesso.

Il programma completo degli eventi di Piano City Palermo è online sul sito ufficiale della rassegna www.pianocitypalermo.it.

Eventi in collaborazione con Fondazione Bracco.

Info e credits

Con la Direzione Artistica di Ricciarda Belgiojoso, Piano City Palermo è un progetto di Associazione Piano City Milano, della Fondazione Teatro Massimo e del Comune di Palermo, in collaborazione con il “Conservatorio Alessandro Scarlatti” di Palermo e con il patrocinio della Regione Siciliana e dell’Università degli Studi di Palermo.Il festival è possibile grazie alla collaborazione con Hermès in sostegno ai talenti e con Fondazione Bracco.

Prodotto da Accapiù, Piano City Palermo è un progetto partecipato, con un forte coinvolgimento cittadino, in cui la cittadinanza, i privati e i partner culturali collaborano insieme per una città sempre più vivibile e aperta. Una scommessa che ha incontrato l’entusiasmo e il sostegno dell’intero tessuto culturale e sociale della città: musicisti, istituzioni, associazioni, aziende e media che oggi vedono Piano City Palermo come uno degli eventi diffusi più amati dai cittadini di Palermo, e non solo.

I media partner di questa edizione sono Radio Monte Carlo, La Repubblica, PalermoToday e Pianosolo

Piano City Palermo, la locnadina con quadrati gialli rossi e arancioni e un pianoforte nero, tra i colori che si incontrano di forma il verde che da la forma a una palma