image_pdfimage_print

La truffa si sa rende sempre. Specialmente la truffa d’arte…. Fatta “ad arte” . Ed evidentemente questa deve essere una truffa davvero molto redditizia perché a distanza di pochi mesi dalla segnalazione della precedente, si ripropone. Stessa modalità, cambia solo il nome. Da Xavier Toterot a Jacq Perysont

Ora non sappiamo se i precedenti truffatori siano stati presi. Noi come redazione avevamo ricevuto la segnalazione e ritenuto opportuno mettere in guardia tutti. Ma, ieri, ecco arrivare di nuovo sulla mail del nostro quotidiano online, un altra segnalazione per la medesima truffa d’arte. Come per la volta precedente lasceremo anonimo il segnalatore (salvo che su richiesta degli inquirenti) onde evitare che il truffatore, conoscendo l’indirizzo della sua preda possa far ripercussioni.

Truffa d'arte, il nome cambia in Jacq Perysont ma la modalità è la stessa. Uomocon cappuccio irriconoscibile nel web

Truffa d’arte puntata precedente

Ripercorriamo i fatti in ordine di tempo. 17 agosto 2020. Arriva, sulla mail della nostra vittima, una manifestazione di interesse e una richiesta per il costo, finalizzata l’acquisto, di una sua opera. Firma un fantomatico Xavier Toterot. Sta contattando, con lo stesso sistema, numerosi artisti in tutta Italia e non si sa se anche in altre parti del mondo. Lingua usata il francese. Che la nostra vittima conosce molto bene per cui la conversazione prosegue.

Appena conosciuto il costo, che in questo caso ammonta a 750,00 €, immediatamente Toterot risponde. (riportiamo il testo integrale tradotto dal francese). OK, sono per l’acquisto del tuo lavoro, comunque conto di spedire il denaro in contanti in una busta tramite FedEx Express al tuo indirizzo di casa. Il corriere FedEx ritirerà l’opera d’arte per me contestualmente a quando ti lascerà la busta con la liquidità. Se la mia modalità di pagamento ti si addice, per favore lasciami queste informazioni di seguito: NOME,COGNOME,NUMERO DI TELEFONO,INDIRIZZO.

Truffa d'arte, il nome cambia in Jacq Perysont ma la modalità è la stessa.

Anticipare i 150 euro dell’assicurazione

Salvo poi aggiungere dopo qualche mail che avrebbe spedito 150 euro in più, sempre in contanti, perché l’opera doveva essere assicurata. Unico “particolare” il nostro artista doveva immediatamente anticipare la somma dei 150 euro a un indirizzo FedEx Express totalmente anomalo. Denaro dell’assicurazione che avrebbe recuperato per certo di lì a qualche giorno..

Tuffa parte due Jacq Perysont

Di seguito la mail ricevuta ieri dal nostro artista
Il gio 19 nov 2020, 13:13 Jacq Perysont <perysont42@gmail.com> ha scritto:
Bonjour
Puis-je avoir le prix ferme de votre oeuvre
CORDIALEMENT

“Buongiorno, posso sapere il prezzo fissato per la sua opera? Cordialità”. Riparte quindi “l’aggancio” nello stesso modo della volta precedente. Solo di ieri abbiamo avuto notizia che ha contattato molti altri artisti, amici del nostro segnalatore, in Italia.

Il signor nessuno

Anche questa volta, come già per Xavier Toterot, mettiamo il nome di Jacq Perysont su un paio di motori di ricerca e non esce nulla. Nessun account Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn. Eppure come collezionista o mercante d’arte dovrebbe essere suo interesse apparire… Ma è bene non lasciar nessuna traccia ovviamente…

Previous articleDream hit il contest per artisti parte dal live in diretta dal Fabrique di Milano
Next articleCarme, il talentuoso musicista milanese, torna con “Time”
Monica Col
Vicedirettore di Zetatielle Magazine e responsabile della sezione Arte. Un lungo passato come cronista de “Il Corriere Rivoli15" e “Luna Nuova”. Ha collaborato alla redazione del “Giornale indipendente di Pianezza", e di vari altri giornali comunali. Premiata in vari concorsi letterari come Piazza Alfieri ( 2018) e Historica ( salone del libro 2019). Cura l’ufficio stampa di Parco Commerciale Dora per la rassegna estiva , del progetto contro la violenza di genere promosso da "Rossoindelebile", e della galleria d’arte “Ambulatorio dell’Arte “. Ha curato l'ufficio stampa e comunicazione del Movimento artistico spontaneo GoArtFactory per tre anni. Collabora sempre come ufficio stampa in determinati eventi del Rotary distretto 2031. Ė Presidente dell 'Associazione di promozione sociale e culturale "Le tre Dimensioni ", che promuove l' arte , la cultura e l'informazione e formazione artistica in collaborazione con le associazioni e istituzioni del territorio. Segue la comunicazione per varie aziende Piemontesi. Dice di sé: “L’arte dello scrivere consiste nel far dimenticare al lettore che ci stiamo servendo di parole. È questo secondo me il significato vero della scrittura. Non parole, ma emozioni. Quando riesci ad arrivare al cuore dei lettori, quando scrivi degli altri ma racconti te stesso, quando racconti il mondo, quando racconti l’uomo. Quando la scrittura non è infilare una parola dietro l’altra in modo armonico, ma creare un’armonia di voci, di sensazioni, di corse attraverso i sentimenti più intensi, attraverso anche la realtà più cruda. Questo per me è il vero significato dello scrivere".