“Bandiere bianche” il nuovo hit single di Giorgia Giacometti

0
149
image_pdfimage_print

“Un qualcosa di più potente e accattivante è in pentola. State pronti e affamati!”, mi disse qualche mese fa Giorgia Giacometti, durante la nostra chiacchierata. E’ stata di parola: eccovi servito il nuovo singolo “Bandiere bianche”.

Dopo l’esordio discografico made in Miami, “All’amore”, pubblicato l’estate scorsa, e “Scandal”, on line dal novembre scorso, torna la cantautrice pistoiese, cittadina del mondo, con un nuovo brano che, detto in una parola, “spacca”.

Bandiere bianche

Il nuovo brano è un crossover dei precedenti singoli: testo in italiano, elettronica esasperata e rap. Un mix esplosivo che chiude alla grande questo ideale triangolo musicale, ideato, prodotto e vissuto tra l’America e il Sol Levante.

Produzione internazionale, ormai ci siamo abituati, arrangiamenti moderni, “Bandiere bianche”, conferma e sottolinea quanto di buono, anzi di ottimo, lasciavano intravedere i precedenti lavori.

Una maturità artistica raggiunta prestissimo, che lascia ampio spazio a nuovi progetti e a nuovi traguardi.

Una canzone densa di significato, come ci dice la stessa autrice: ““Bandiere Bianche” significa non arrendersi e lottare per la vittoria. Uno scontro con l’opportunismo che si accende contro i mostri interiori e reali, sbandierando la propria identità dove non c’è distinzione tra età, sesso e stile di vita. A ritmo di battaglia, i mostri che teniamo nel cassetto sono le nostre paure. Bruciamo le “Bandiere Bianche” come simbolo di chi non si arrende e combatte per la vittoria”.

Volendo scherzare, avevo paventato, nel precedente articolo, un nuovo singolo in spagnolo: sarà per la prossima volta. Ci conto.

bandiere bianche: giorgia giacometti seduta su un divano di pelle scura (ripresa dall'alto9, indossa tacchi a spillo, pantaloni neri e pelliccia di leopardo

Video & Credits

Un po’ Keanu Reeves, un po’ Toshirō Mifune, naturalmente in versione al femminile, il nuovo videoclip, girato a Singapore (produzione BLESS7UP), che vede come sempre lei, Giorgia Giacometti, protagonista assoluta: quasi un mix dei precedenti videoclip, tra sensualità ed azione. Altissima qualità delle immagini (green screen con camera cinema 4k), praticamente uno short movie, a metà strada tra “Matrix” e “I sette samurai”, traspone perfettamente in immagini, il senso del testo. Non vi spoilero altro: guardatelo, ne vale la pena.

Da Miami a Singapore, passando per l’Islanda: a sottolineare la qualità del prodotto, le 100k visualizzazioni già raggiunte in pochi giorni.

Bandiere bianche” (Zendyll Records) è disponibile in rotazione radiofonica, in streaming, in digital download e sul tubo dal 26 marzo.

Potete seguire Giorgia Giacometti su Facebook, Instagram, Spotify, sul sito ufficiale e sul canale YouTube.