image_pdfimage_print

Dado, comico satirico, ritorna al CAB41 con un doppio appuntamento in 3D.

3D, perché Dado, con la sua chitarra in mano, è divertente, dirompente e… devastante!

Umile e riservato, il comico è in grado di ingannare il pubblico, nascondendo una forza dissacrante verso i luoghi comuni e tutte le convenzioni. Dado sa davvero sorprendere con le sue canzoni dal genere rock demenziale e la sua buffa mimica.

Dado

Nome originale Gabriele Pellegrini, romano, classe ’73, Dado è attore, comico e cantante.

Raggiunge la popolarità nei favolosi anni ’90, grazie alla trasmissione Maurizio Costanzo Show, Seven Show, Zelig, Top of the Pops e Made in Sud.

Entra addirittura nei guinness dei primati con La canzone più lunga al mondo, di ben 25 ore, insieme al gruppo Dado e le Pastine in brothers.

Vince il premio Massimo Troisi all’apice del 2000, con la partecipazione a “Zelig: facciamo cabaret”.

Cinque anni dopo, comincia un tour con lo spettacolo “Suono, canto recito e ballicchio“, nel quale Dado canta pezzi originali e mini cover di grandi successi.

Solo un anno più tardi, partecipa a Sanremo contro Sanremo, ed esce il suo primo CD “3/4 della palazzina tua e Canzoni Cihuahua”.

Si esibisce nei teatri, collabora con Servizio Pubblico di Michele Santoro su La7 come comico satirico, partecipa a Colorado. Inoltre, ha un canale YouTube con videoclip di molteplici parodie e brani inediti molto divertenti.

Personaggio davvero particolare, quello di Dado, che riesce a trovare sempre un lato positivo nelle cose. Insomma, l’artista sa come sorridere al negativo.

Ne è esempio l’aggressione che ha subito l’anno scorso dall’ex stalker della figlia diciottenne. Ha realizzato insieme alla figlia una canzone sull’accaduto, esprimendo con il suo totale appoggio il suo pensiero legato al bullismo.

Dado, comico del CAB41, si aggiusta la cravatta con sguardo buffo, ha gli occhi sgranati e le sopracciglia rialzate, indossa una camicia bianca, sullo sfondo ci sono delle luci, da un lato c'è una piccola foto del comico che si aggiusta una manica di una felpa leopardata, dall'altro lato il suo nome artistico in rosso, e sotto le tre D, divertente, dirompente e devastante, in giallo e arancione

Info & prenotazioni

E allora dai, cosa aspetti? Vieni a trovare il fantastico Dado Venerdì 24 e Sabato 25 gennaio alle ore 21,45 al CAB41 di Via Fratelli Carle 41 di Torino!

L’ingresso è di € 17 per l’intero, € 15 per gli under 16, over 65, militari e i possessori della Cab Card