La moda del 2020 sarà caratterizzata principalmente dai colori, dalle stampe e dalle calzature. Ecco le 10 tendenze di punta per un look fashion e uno style “en vogue”.

Il colore

Il fashion colour in assoluto sarà il verde. Ma non un verde qualsiasi. Via l’american style, che vedeva il verde acqua, o biscay gree, come tinta dominante, e neanche l’irish Jig o il verde acceso già protagonista dell’autunno dell’anno appena terminato. La tonalità di verde sara molto cool, con tonalità più morbide, da adottare nella stagione primavera/estate.

Anche il blu è consigliatissimo, dal Classic Blue, consigliato da Pantone, al Faded Dream, il classico blu del jeans. Ma un Mosaic Blu, ispirato ai mosaici dei templi greci sarà perfetto per il vostro look.

Pantone osa e propone anche il rosso scarlatto e l’arancione “Exuberant Orange”. Ma il bianco ha sempre una marcia in più, quindi se volete riposare gli occhi e illuminarvi di luce, il “non colore” per eccellenza è la proposta vincente di Valentino, Chanel e Dior.

Pants e tute

Rigorosamente short e rigorosamente sexy, ritornano gli hot pants in stile Marylin Monroe, in tessuti, forme e stili differenti. Condizione sine qua non: dimensioni micro. Mary Quant docet.

Un must have del 2020 è la tuta. Corta o lunga, non ha importanza, il vostro look potrà essere molto glamour con le tute black & white di Genny disegnate da Sara Cavazzi Facchini.

una modella di Saint Laurent con paint molto corti e gillet scollato
Photo: Filippo Fior / Gorunway.com

Militar Style e Denim Mania

Il mondo militare e navale entra alla Maison Margiela. John Galliano propone il militar style in chiave destrutturata e lavorando per sottrazione senza rinunciare al tocco di contemporaneità del denim. Mugler invece propone una sfilata che si snoda sulle maxi-proporzioni in modalità technicolor. Marine Serre invece ha una visione apocalittica e propone una collezione realizzata per il 50% in materiali riciclati.

Il jeans è sempre e comunque l’asso pigliatutto. Presenti su tutte le passerelle dei grandi stilisti, resta il look più gettonato, tanto da conquistare anche Dior.

Le Stampe

Le fantasie tropicali, con palme, banani, animali esotici e pappagalli è il live motiv della passerella Versace. I vostri abiti si trasformeranno in prati di minuscoli fiori, in print che sembrano viste al microscopio. Il leopardano continua ad essere un must del fashion style, alternato ai sofisticati zebrato e tartarugato. Immancabili anche i pois primaverili, ma solo in bianco&nero, mentre per i maschietti, soprattutto le camicie, impazzeranno in bianco e azzurro le righe.

Donatella Versace a braccetto di una modella vestita con un abito scollatissimo verde aperto
Jennifer Lopez and Donatella Versace at the Versace Spring 2020 show. Photo: Imaxtree

Frange e piume

Sinuosità e glamour. Un “accessorio” indispensabile per dare l’idea del movimento e della sensualità del portamento. Su abiti, accessori e calzature saranno il valore aggiunto del vostro abbigliamento.

Lusso rock

Saint Laurent by Anthony Vaccarello propone un viaggio nel rock anni Settanta. Uno style di lusso, a base di shorts ultra-corti abbinati a giacche sartoriali, cascate di paillettes e turbanti alla Keith Richards, addolciti però da accessori di derivazione folk.

Le calzature

Se siete amanti di sandali e sneakers, quest’anno rimarrete delusi. Valentino propone sì dei sandali, ma rigorosamente alla schiava. In realtà, la tendenza quest’anno va verso calzature precise: nella Paris Fashion Week il protagonista è stato lo stivale. Dagli anfibi di Dior, già presenti nelle precedenti stagioni, al modello sexy in stile cavallerizza di Saint Laurent by Anthony Vaccarello.

Ahimé per chi la pensa come me sulle ballerine, quest’anno dovrà sorbirsi una sfilata di modelli indossate con calzini, décolleté-gioiello con tacco medio, mules con inserti in plexiglas trasparente e slingback da indossare con jeans o con gonne al polpaccio. Infatti, sulle passerelle di Milano, Londra e new York, la calzatura più en vogue è proprio la ballerina, mentre randi assenti sono le sneakers che, dopo stagioni di monopolio, devono aver stufato gli stilisti.

una modella con stivali marroni da cavallerizza
Photo: Filippo Fior/ Gorunway.com

Gli accessori

Libera fantasia per le borse. Più grandi sono e meglio è, da portare a tracolla, oppure decisamente l’eccesso opposto, cioè piccolissime, in versione micro, da portare al polso come orologio. La perfezione si raggiunge se avete una very coloured bag, di ispirazione hippie, ma attenzione: bannata completamente la versione di rafia.