image_pdfimage_print

Un compleanno speciale per l’Associazione Culturale Le Tre Dimensioni. Menzione speciale al Premio de “Il Maggio dei Libri” a coronamento del primo anno di attività

L’associazione Le Tre Dimensioni, nata da un’idea del suo Presidente Monica Col, chiude in questi giorni il suo primo anno di attività. Quando a gennaio scorso ha visto la luce, non si poteva certo immaginare tutto quello che sarebbe accaduto a breve nel mondo. Il 2020 non è certo stato un anno fortunato, per nessun settore, meno che mai per l’arte e la cultura. Eventi annullati, lockdown, musei chiusi. Ogni forma d’arte ha dovuto arrendersi e fermarsi davanti alla pandemia.

Non è stato quindi facile organizzare eventi, malgrado i migliori auspici con cui è nata l’associazione. Ma chi conosce Monica Col sa che è un vulcano in continua eruzione. Basta una frase, a volte anche solo una battuta perchè lei ne elabori immediatamente un progetto, un incontro, un’occasione di lavoro.

Monica ha esperienza da vendere per quel che riguarda l’arte. Ha conoscenza, capacità e garbo. Ma soprattutto ha una fantasia inesauribile e tanta, tanta voglia di aiutare gli artisti ad esprimere le proprie qualità professionali.

LeTre Dimensioni - il logo su sfondo nero due m un arossa e una rosa e la scritta bianca "Le tre dimensioni" sotto

Un anno in…Tre Dimensioni

In pieno lockdown, l’Associazione non si è mai fermata. Insieme ai suoi artisti ha elaborato progetti di utilità sociale, come “L’arte si racconta:storie di quarantena resiliente“. Un progetto che ha coinvolto cinquanta artisti su tutto il territorio nazionale, piú un laboratorio sociale di arte terapia.

Le Tre Dimensioni ha partecipato alla ripartenza di Lingotto Fiere, con la sua presenza all’evento “Expo Casa” di Torino. Uno stand dove si sono alternati pittori e writers con performance dal vivo che hanno trasformato l’evento in una expo non solo d’arredo ma anche d’arte.

Per tutto il periodo di lockdown, l’Associazione ha promosso l’arte anche in forma digitale. Attraverso le pagine social e i suoi canali streaming è stata una costante finestra aperta sul mondo dell’espressione artistica. E non appena si è aperto uno spiraglio tra le varie restrizioni da DPCM, ha organizzato un evento che ha unito l’arte alla lettura. Nasce così il progetto “Quando l’arte incontra la Lettura“.

In ultimo, ma non certo per importanza ha messo in piedi un colossale progetto per il 2021. Una mostra dedicata al pittore surrealista Lorenzo Alessandri che vanta il patrocinio della Città di Collegno, Città Metropolitana di Torino, Città di Giaveno e, in richiesta, quello di Regione Piemonte. La mostra, che si terrà dal 7 settembre al 9 novembre presso la Sala delle Arti del Comune di Collegno, ospiterà anche la premiazione del vincitore della prima edizione del “Premio Letterario Lorenzo Alessandri“. Il bando, le cui iscrizioni termineranno il 30 aprile 2021, è aperto, oltre che a un pubblico di scrittori  adulti, anche alle scuole dell’intero territorio nazionale, dando modo a tutti di esprimere il proprio pensiero sui tempi “surreali” che stiamo attraversando.

Il Maggio dei Libri

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, Il Maggio dei Libri è una campagna nazionale del Centro per il libro e la lettura e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto. Il Maggio dei Libri coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati.

Lo spirito de Il Maggio dei Libri vive grazie alla creatività e al lavoro sul territorio di tutti gli organizzatori. Tutti sono chiamati a dare libero sfogo all’immaginazione nel creare occasioni e attività di promozione del libro e della lettura.

II Centro per il libro e la lettura, in occasione della campagna nazionale di promozione della lettura Il Maggio dei Libri, ha istituito un premio. L’intento è quello di valorizzare l’impegno dei soggetti che hanno aderito alla campagna e di condividere buone pratiche per la promozione della lettura, incoraggiando al tempo stesso la partecipazione alle prossime edizioni.

Ed ogni anno premia le iniziative più originali e innovative, e soprattutto a quelle che facciano rete con le altre realtà territoriali.

Le Tre Dimensioni, con il progetto “Quando l’arte incontra la Lettura” si è aggiudicata la menzione speciale al Premio Maggio dei Libri per la categoria Associazioni culturali, istituti culturali, centri studi e ricerche.

il maggio dei libri

Quando l’arte incontra la lettura

Quando l’arte incontra la lettura” è stato un percorso artistico letterario che ha visto ben diciotto artisti e quattro scrittori. Per un mese ha trasportato i lettori di ogni età e ogni latitudine negli innumerevoli mondi dell’immaginazione con storie scritte da pennelli, luci, tavolozze, libri e parole. La sede della Libreria Belgravia ha ospitato una mostra di opere legata alla lettura ed è stata teatro di presentazioni di libri e incontri con gli autori, per tutto il tempo in cui i DPCM l’hanno permesso.

Un progetto inserito nel contesto internazionale “Il Maggio dei libri” che vede il Patrocinio di Commissione italiana nazionale UNESCO e  la Partecipazione della Farnesina.

Un risultato che l’Associazione condivide con tutti i suoi collaboratori e con gli artisti che hanno partecipato e che hanno fatto si che questo sogno, nato un anno fa sia oggi una realtà che si consolida nel mondo dell’arte.

L’Associazione Le Tre Dimensioni vi aspetta con i prossimi eventi sulla pagina Facebook, su Instagram e sul canale Youtube, dove potete rivedere gli incontri, le mostre, le interviste con gli artisti, e rivivere tutti i momenti “artistici” che stanno scrivendo la sua e la vostra storia.