image_pdfimage_print

Il 2020 sarà un anno davvero da ricordare. Il Coronavirus ha paralizzato di fatto ogni cosa, cambiando le nostre abitudini per un periodo che sembra durerà a lungo. Tutte le manifestazioni sono sospese a data da destinarsi e per la prima volta, dopo trentadue anni, non avrà luogo. Torino resterà senza Salone, almeno per questa primavera. Ma nulla può fermare la cultura e per fortuna viviamo nell’epoca della tecnologia, del web e del virtuale. Per questo il Salone del Libro si farà ugualmente, #SalToExtra, un’edizione straordinaria della manifestazione lunga quattro giorni per la quale il gruppo di lavoro del Salone ha lanciato un appello ad alcune delle migliori menti sparse in giro per il mondo. Il potere dei libri.

#SalToExtra

Da giovedì 14 a domenica 17 maggio sul sito del Salone sarà possibile seguire un ricco programma di eventi in live streaming e interagire con gli ospiti nazionali e internazionali che hanno risposto all’appello. Potrete seguire in diretta tutti gli appuntamenti sui profili ufficiali Facebook, Instagram, Twitter del Salone del Libro.

La Rai sarà presente anche quest’anno come Main Media partner per dare il proprio contributo all’editoria italiana, raccontando il Salone del Libro di Torino. Si comincia venerdì 15 maggio con diversi incontri trasmessi in diretta su Rai Radio3.

Nei prossimi giorni il programma completo sarà disponibile su salonelibro.it, dove, al termine dell’evento, rimarranno disponibili i contenuti.

Forme di vita

Questa è un’edizione straordinaria, appunto, dedicata alle vittime del virus, ai loro parenti, al personale medico e paramedico che con abnegazione e professionalità sta salvando tante vite. Un grande momento di riflessione e di incontro, dedicato al futuro di tutti noi.

Quando, mesi fa, è stato scelto il titolo della XXXIII edizione, “Altre forme di vita“, l’obiettivo era di evocare il futuro prossimo. Oggi questo titolo si dimostra una piccola profezia. Stiamo davvero vivendo “altre forme di vita”, “forme di vita” che fino a qualche mese fa non potevamo immaginare. Ma l’uomo è tanto fragile e tanto inadeguato almeno quanto è capace, volta per volta, di tirarsi fuori dal ventre di balena. Torino, il Piemonte, l’Italia diventano per qualche giorno il punto di incontro, di riferimento per tutti coloro che attraverso i libri, vogliono ancora immaginare, sognare, pianificare un futuro migliore

Con questa edizione straordinaria prende il via un percorso di attività online che accompagnerà la grande comunità del Salone, editori e lettori, all’edizione autunnale: presentazioni editoriali, rubriche di approfondimento culturale, e nuovi format per il racconto digitale del mondo dei libri e della cultura.

Durante le giornate del Salone #SalToExtra, gli editori potranno inoltre raccontare le novità editoriali attraverso la condivisione della copertina del loro Libro della ripartenza.

Le dichiarazioni delle Istituzioni

“I libri da sempre sono memoria delle nostre radici e sentinella del nostro futuro. Voce di tutti i mondi possibili. Un giorno non molto lontano dei libri racconteranno quello che stiamo vivendo. Ma ce n’è uno, il più importante, che dovrà raccontare e custodire ciò che da questa esperienza abbiamo compreso e imparato. E le pagine di quel libro siamo chiamati, oggi, a scriverle insieme”, dichiarano il Presidente della Regione Alberto Cirio e l’Assessore alla Cultura Vittoria Poggio.

Il Salone del Libro è e resterà un patrimonio culturale della nostra città, indipendente dalla modalità e dalla forma in cui esso si svolgerà” aggiunge la Sindaca Chiara Appendino.

Il Salone Internazionale del Libro di Torino è un progetto di Associazione Torino, la Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori, con il sostegno di Regione Piemonte, Città di Torino, Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, e di Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Centro per il Libro e la Lettura, Ministero per le Politiche Giovanili, Associazione delle Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, Italian Trade Agency ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e MAECI Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, Fondazione Con il Sud e Fondazione Sicilia.

Ospiti

Il programma completo #SalToExtra sarà disponibile nei prossimi giorni su salonelibro.it., ma già abbiamo alcune conferme sui nomi degli ospiti che hanno aderito all’appello.

David Quammen e Paolo Vineis (Radio 3 Scienza), Fabrizio Barca e Roberta Carlini, Maurizio De giovanni, Arturo Brachetti, Linus, Jovanotti, Katherine Rundell, Elisa Palazzi e Federico Taddia. Sono un aparte dell’elenco pubblicato e che è disponibile sul sito ufficiale del Salone del Libro.

Una certezza: il Gran finale vedrà una maratona in diretta dalla torre di libri di François Confino, che è diventata un simbolo del Salone e della sua comunità

Credits

Main Partner: Intesa Sanpaolo

Partner: Reale Mutua, SMAT, Lavazza, Iren

Main Media Partner: Rai

Salto Extra: Forme di Vita al Salone Internazionale del Libro- virtual edition
Salto Extra: Forme di Vita al Salone Internazionale del Libro- virtual edition