image_pdfimage_print

Se c’è una lettura che non ha età e che ha attraverato i tempi e le generazioni, quella è Topolino.

In Italia il primo numero è uscito il 31 dicembre del 1932 e da allora è sempre statoil fumetto più interessante e più seguito da grandi e piccini. Ogni settimana, dal 1932, offre nuove storie e personaggi indimenticabili.

Nel tempo, si è arricchito di inserti speciali, collezioni e contenuti extra, e anche il prossimo numero, il 3411, in edicola da mercoledì 7 aprile, è ancora più speciale perché raccoglie una serie di elementi che lo renderanno davvero unico.

Tra grandi firme, storie avvincenti e divertenti e il primo pezzo di una nuova collezione di statuette dorate interamente dedicata ai nipoti più famosi del mondo del fumetto: Qui, Quo e Qua.

Gli autori

Topolino è in continuo fermento, sempre all’avanguardia e aggiornato, pur restando fedele a sé stesso.

Vanta la collaborazione di sceneggiatori e disegnatori di alto livello, grazie alla quale i grandi autori italiani, veri e propri maestriabbinano il loro personalissimo e inconfondibile tratto a una rigorosa interpretazione dello stile disneyano.

Ciò vale per i disegnatori, ma anche per gli sceneggiatori, che da sempre sulle pagine di Topolino esplorano in chiave umoristica tutti i generi narrativi, dall’horror alla commedia, dal giallo alla fantascienza.

New entry e graditi ritorni

Questo numero vede il debutto del disegnatore Cristian Canfailla che, insieme allo sceneggiatore storico Rudy Salvagnini, firma Pippo e la Tettoia Indispensabile.

Torna su questo numero Mattia Surroz: l’artista valdostano disegna la divertente avventura Paperino e la Poltrona dei Poltroni. Gran debutto invece per il disegnatore Cristian Canfailla che, insieme allo sceneggiatore storico Rudy Salvagnini, firma Pippo e la Tettoia Indispensabile.

Infine, il ritorno eccezionale sul numero 3411 è quello di Silvia Ziche. E’ una delle autrici più amate dai lettori di Topolino (e non solo), che ha dato vita ai più divertenti e moderni personaggi femminili dei fumetti.

Belinda Bassotta: la cugina della Banda Bassotti

Silvia Ziche torna con La Banda Bassotti e il furto quasi perfetto. Una storia originale con un personaggio inedito che darà filo da torcere allo Zione: Belinda Bassotta,

Belinda è la brillante cugina della banda di lestofanti più famosa di Paperopoli, pronta a stupire tutti con i suoi “effetti speciali”!

Come racconta Silvia Ziche:”Belinda è simpatica, determinata tanto quanto Amelia (che è uno dei miei personaggi preferiti). Usa la tecnologia in maniera delirante, è creativa, sfrutta tutti i mezzi pur di raggiungere i suoi scopi ed è armata di un incrollabile ottimismo. Lei ha sempre un piano di riserva. È un personaggio molto malleabile, potrebbe spostarsi in tanti ambiti diversi senza mai essere fuori luogo. E poi è molto abile a sparigliare la routine della Banda Bassotti!“.

Area 15: le nuove avventure di Qui, Quo e Qua

Su Topolino 3411, poi, torna la serie di Area 15. Nel numero, il primo teaser del nuovo capitolo delle storie che vedono Qui, Quo Qua e i loro amici Ray, Vanessa e Giggs alle prese con le loro passioni più grandi. Dallo sport ai videogiochi, passando per musica, serie tv e comics. I nostri amici affronteranno i problemi di tutti i giorni, come la scuola, le amicizie, i primi batticuori.

La Combo Perfetta, sceneggiata e disegnata da Claudio Sciarrone, è il nuovo ciclo di storie di Area 15. Infatti, a partire dalla special preview a fumetti pubblicata su questo numero, si svilupperà lungo le prossime 5 uscite di Topolino.

Una sorta di parallelo alle situazioni quotidiane vissute dai ragazzi. Un’ottima lettura, perfetta per il periodo storico che stiamo vivendo, dove la DAD, le chiusure e i distanziamenti sociali hanno profondamente mutato le abitudini e le relazioni sociali.

E per scoprire come tutto è iniziato, da giovedì 22 aprile in edicola, fumetteria e su Panini.it è disponibile Area 15. L’edizione si presenta sotto forma di un nuovo volume cartonato della collana Topolino Extra che raccoglie le prime 5 storie di questa serie. Il volume è arricchito da un corposo apparato redazionale in cui il direttore Alex Bertani e gli autori Roberto Gagnor e Claudio Sciarrone raccontano la genesi della storia e le particolarità della lavorazione.

Infine, un piacevole inserto. Nei contenuti “extra”, il “dietro le quinte” della cover inedita realizzata da Sciarrone e i suoi interventi di colore per questa edizione definitiva.

Qui Quo Qua Gold Collection

Qui, Quo e Qua sono anche i protagonisti della collezione di statuette Gold dedicate allo sport. Saranno in allegato al magazine per tre settimane, a partire proprio dal numero 3411 con Qui in versione calciatore. Quo si propone insieme al suo skateboard, con Topolino 3412. Infine, Qua, intento a giocare a football americano, disponibile dal 21 aprile con Topolino 3413.

Una proposta come sempre ricca, che rende Topolino un magazine unico e inimitabile. L’appuntamento è ogni mercoledì in edicola, fumetteria e su Panini.it a partire da mercoledì 7 aprile. Topolino c’è!

Le stautine d'oro di Qui Quo Qua e tre strisce una rossa, na blu e una verde messe in prospetiva