Il Mov Summer Festival continua: stasera Baby K on stage

Mondovì regno della musica. Dopo l’anteprima astigiana dello scorso 10 luglio con un programma tutto anni ’90 tra una sigla di cartoni animati targata Cristina D’Avena, un brano dance firmato Eiffel 65 e qualche nota remixata a suon di Deejay Time con Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso, è ufficialmente iniziato la scorsa settimana con Luca Carboni, mercoledì 18 luglio, Wake Up 2019, il festival di musica elettronica e pop che porterà star nazionali e internazionali nella provincia cuneese il 6, 7 e 14 settembre.

Così, il nord-ovest italiano si conferma il leader della festa per il quarto anno consecutivo. Con la produzione più grande mai avuta, l’edizione 2019 porta sul palco della Mondovicino Arena (Piazza Mondovicino) una serie di concerti di alcuni dei cantanti e deejay più seguiti del momento, presentando una line up trasversale che mette insieme diversi generi musicali e unisce un pubblico eterogeneo che arriva da tutte le parti d’Italia e d’Europa.

Programma Mov Summer Festival by Wake up

Questa sera è di nuovo il momento di ballare con le hit estive, e non solo, di Baby K che continua la rassegna cuneese per il secondo appuntamento con Mov Summer Festival by Wake Up sul palco del Mondovicino Outlet Village di Mondovì (Piazza Giovanni Jemina – ore 21). Evento gratuito.

La rassegna musicale continua il 1° agosto  al Parco Commerciale Mondovicino con l’evento gratuito live di Giusy Ferreri alle ore 21.

Infine, il vero Wake Up partirà per risvegliare a suon di pop, rock e musica dj il 6 settembre con l’unione sul palco dei Subsonica, Achille Lauro e Ilario Alicante (evento a pagamento) e sabato 7 settembre il dj-set dell’artista internazionale Martin Garrix e del duo Da Tweekaz che a Mondovicino porterà il suo tour internazionale nell’unica tappa italiana prevista.

Sabato 14 alle ore 21 sullo stesso palco salirà il trio composto da J-Ax e Articolo 31, ultima tappa del tour della reunion, Boomdabash e Chadia Rodriguez.

È possibile acquistare i biglietti di Wake Up 2019 sui circuiti TicketOne e Ciaotickets o presso i rivenditori autorizzati.

Tutte le informazioni su come raggiungere il festival e sui parcheggi sono disponibili all’indirizzo www.wkup.it/info.

Previous articleVivere
Next articleUEFA Europa League – II turno preliminari: Torino Fc vs Debrecen VSC 3-0
Giulia Di Leo
Laureata in Lettere moderne, frequenta la scuola di giornalismo all’Università Cattolica di Milano Dice di sè: Ragazza di provincia nata col sogno di scrivere, amo la mia città, Casale Monferrato, che mi ha insegnato a vivere di semplicità e bellezza, portandomi, poi, ad apprezzare la metropoli milanese che nella maturità mi ha conquistata. Non riesco a vivere senza musica: nata nel ’95, ho vissuto di riflesso gli anni delle musicassette degli 883. Mi nutro di cantautorato, pop, indie e trap per aprirmi al vecchio e al nuovo.Senza mai averne capito il perché, il giornalismo è sempre stato il sogno della vita, amo scrivere e la mia attitudine èraccontare e raccontarmi, con stile razionale e schietto. Il mio più grande desiderio è fare della mia passione un lavoro, avvicinandomi a tutti i mondi che fanno parte di me”.