image_pdfimage_print

Non fatevi ingannare dalla parola che precede la razza. Il cane Dingo è un animale diffuso in Australia ma che non è adatto alla vita domestica. Ma perchè?

Cose importanti da sapere su questo animale

Il cane Dingo, nome ufficiale Canis lupus dingo, è una razza descritta per la prima volta nel 1699 da William Daupier. Si trattava di un pirata inglese che durante i suoi viaggi annotava su un diario le cose che meritavano di essere ricordate.

Secondo numerosi studi si ritiene che sia una razza originaria dell’Asia Orientale dove, in parte, ha condotto una vita addomesticata. Ma nonostante questo, il Dingo, ha mantenuto da sempre uno stile di vita lontano dall’uomo.
Ci sono molti australiani, però, che cercano di rendere il Dingo un animale adatto all’ambiente domestico. Ma tutto questo avviene con scarsi risultati perchè resta una pratica scorretta da applicare su un animale selvatico e, soprattutto non legale in tutti gli stati.

Conosciamo meglio il Dingo!

Il Dingo è un animale con zampe snelle e dritte, un muso appuntito e elle orecchie erette. E’ caratterizzato da uno sguardo che è impossibile non notare. I suoi occhi, infatti, sono profondi e intensi con una colorazione che varia dal giallo all’arancione.

La tipologia di pelo, invece, varia in base alla regione di provenienza. Anche se, la maggior parte dei Dinghi presenta una colorazione rosso-tan o con chiazze bianche.

E’ vero che il Dingo non è un cane adatto all’ambiente domestico, ma possiede un carattere per cui è possibile addomesticarlo. Questo può avvenire solamente se lo si alleva in casa entro le prime sei settimane di vita. In questo modo sarà in grado di creare un equilibrio e diventare fedele e amorevole.
Bisogna, però, ricordare sempre che non essendo un cane, non sarà facile abituarlo alla vita dell’uomo.

Wandy, l’adorabile cucciolo del Web

“Mi sono vegliata questa mattina sentendo un piagnucolio sul mio cespuglio, non posso dire se è una volpe o un cane.”

Si tratta di Wandy, il famoso cucciolo di Dingo che ha fatto commuovere il Web. Ci troviamo in Australia, precisamente a Bright, dove una signora ha trovato un cucciolo nel suo giardino. Non sicura della razza dell’animale, ha così decido di fare una foto e postarla su Facebook.

Non avendo, però, ricevuto alcuna risposta certa, la donna ha deciso di recarsi dal veterinario per effettuare il test del DNA. Dopo aver ricevuto certezza che si trattasse di un Dingo, il cucciolo è stato affidato al Santuario della Fondazione australiana Dingo, per poter essere curato.