image_pdfimage_print

Tic Tac” è il singolo d’esordio della giovanissima cantautrice campana Serena Di Palma, prodotto da Gianni Testa e composto con la collaborazione di Giovanni Segreti Bruno.

In un precedente articolo, vi abbiamo raccontato di lei e del suo singolo, ora, in collaborazione con Samigo Press, vi proponiamo questa intervista, dove la stessa Serena Di Palma si racconta, tra passato, presente e futuro.

Tic Tac: l’Intervista

Come nasce “Serena Di Palma”?

Per pura casualità: ad appena cinque anni i miei genitori, sentendomi canticchiare per casa, mi proposero di prendere delle lezioni e dopo la prima prova non mi sono mai più separata dalla musica. Con gli anni, poi, si sono aggiunti al canto anche lo studio del pianoforte e del solfeggio, la scrittura e la chitarra, che suono da autodidatta.

Quale situazione ha stimolato la nascita del nuovo singolo “Tic Tac”? Prevedi l’uscita di un album?

Tic Tac nasce dal lungo periodo di chiusura vissuto durante l’ultimo anno. Da diciottenne ho provato un forte senso di privazione, che ha dato vita alla riflessione sull’inesorabilità dello scorrere del tempo  che è appunto alla base del testo.

Un album è sicuramente una tappa importante che mi piacerebbe affrontare, ma per ora mi godo l’uscita di Tic Tac.

Se dovessi fare una collaborazione importante/featuring qual è l’artista con cui vorresti confrontarti e perché?

Mi piacerebbe moltissimo collaborare con Massimo Ranieri, perché è uno dei modelli che seguo fin da quando ero bambina.

Beatles o Rolling Stones? Perché?

Rolling Stones, per semplice gusto personale.

La pandemia ha cambiato le regole. Come vedi il futuro della musica?

Credo che, almeno nell’immediato, cambierà molto la musica dal vivo, ma spero che possiamo ritornare al più presto alle lunghissime code prima dei live.

E come vedi il tuo di futuro?

Su un palco, a cantare dal vivo i miei brani. Possibilmente, con un pubblico numeroso.

Social Media

Tic Tac” (Joseba Publishing) è disponibile in rotazione radiofonica, in digital download e su YouTube da 21 marzo.

Potete seguire Serena Di Palma su Facebook, Instagram, Twitter e sul canale YouTube di Joseba Publishing.