Antonio Carluccio: “La parola” anche nella lingua dei segni

0
128
image_pdfimage_print

La parola” è il nuovo singolo del cantautore Antonio Carluccio.

La Parola

Definizione: “la parola (dal greco παραβολή parabolè, attraverso il latino parabŏla, poi alterato in paràula nel volgare) è l’espressione orale o scritta di una informazione o di un concetto, ovvero la rappresentazione di una idea svolta a mezzo e nel presupposto di un riferimento convenzionale. Elemento basilare della comunicazione verbale, la parola assume in questa il ruolo di unità minima di trasmissione dei concetti”.

Detto in questo modo può sembrare freddo e convenzionale, come lo sono tutte le definizioni.

Se vi interessa qualcosa di più poetico, perché questo testo è poesia pura, ascoltate questo brano, e capirete meglio il significato de “La parola”.

Una canzone, preferisco definirla “chanson”, interpretata da un vero “chansonnier”: un Francis Cabrel, o un Jean-Jacques Goldman di casa nostra. Chitarra acustica, fisarmonica e voce, proprio in puro stile francese, trasportano l’ascoltatore nel magico mondo della musica d’autore, nel significato più alto che può avere questa definizione.

Già, perché “Cantautore è fuori moda…ma a me piace lo stesso!!!”, dice Roberto Carluccio, a proposito di sè stesso: con artisti e canzoni come questa, il termine non passerà mai di moda.

antonio carluccio la parola - il cantautore seduto a gambe accavallate su un divano di pelle marrone, di fianco una chitarra acustica

Antonio Carluccio

Artista emergente, con alle spalle una carriera da vocalist, attore e cantante che lo ha portato a partecipare al Festival di Sanremo come corista di Giorgia, nel 2001 (“Di sole e d’azzurro”, brano vincitore della kermesse), e come attore e cantante nella “Tosca” di Puccini in chiave moderna, riscritta da Lucio Dalla e prodotta da David Zard.

Inoltre, ha duettato nell’ultimo album di Fiorella Mannoia con il brano “Creature”, scritto dallo stesso Antonio Carluccio.

Questo brano anticipa il nuovo album omonimo.

Video & Credits

Emozionante, coinvolgente, da guardare ed ascoltare: il videoclip diretto da Adriano Natale, riprende l’idea, già messa in opera da Le Vibrazioni, all’ultimo Festival di Sanremo: raccontare il testo della canzone attraverso il linguaggio dei segni. Bravissime Francesca Di Vetta, Daria Appetiti e Giulia Pasquini, le tre attrici chiamate ad interpretare il testo, in tutti i sensi.

“La parola” è disponibile nei digital store e su YouTube dal 25 settembre.

Potete seguire Antonio Carluccio su Facebook, Instagram, Twitter, sul canale YouTube e sul sito ufficiale.