Marta Brando: “Young” è il titolo del singolo d’esordio

0
129
image_pdfimage_print

“Young” è il titolo del singolo di esordio di Marta Brando, scritto da Paolo Agosta e Alexandra Hamilton Consigli.

Young

Il singolo è molto interessante: un brano elettro pop modernissimo, raffinatissimo, con parecchi accenni al R’n’B, che pare fatto apposta per il mercato internazionale. Strizza l’occhio alle più importanti star d’oltremanica e d’oltreoceano, ma ci sta. Ottimo il “solo” di chitarra, ad opera di Carlo Forti.

Peccato per l’uso smodato dei campionatori: resto dell’idea che brani come questo, per essere gustati e valorizzati appieno, necessitino di strumenti “fisici”, e non “virtuali”. Prova ne sia, proprio l’assolo di chitarra elettrica, che non è campionato.

Valore aggiunto la voce di Marta Brando: molto intensa, che va in alto, molto in alto, espressiva al punto giusto. Brava davvero. Sono curioso di vederla, anzi, sentirla, alle prese con un testo in italiano.

Marta Brando

Vero nome Marta Brandolini, classe 1999, è italiana, ma di origine peruviana.

Studia canto fin da giovanissima ispirandosi al mondo del R’n’b, del Soul e alle cantanti che ascoltava sin da piccola: Whitney Houston, Mariah Carey, Beyoncé e Christina Aguilera.

Tra il 2015 e 2016 partecipa e vince diversi concorsi canori, facendosi notare da giornalisti e addetti ai lavori, tra cui il produttore e artista milanese Paolo Agosta con cui nasce la collaborazione artistica.

Per quattro anni, lavora presso il Bunker Home Studio di Milano, insieme allo stesso Paolo Agosta e Danilo Carnevali registrando brani inediti e reinterpretando grandi classici della musica Pop internazionale.

Lo scorso mese di ottobre, si è laureata con il massimo dei voti in canto jazz presso la civica scuola di musica “Claudio Abbado” di Milano. Prosegue i suoi studi di canto Jazz presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” a Milano.

marta brando capelli lunghi scuri, occhiali da sole maglietta nera

Video & Credits

Il videoclip è opera di Federico “The Frego” Fregoni: interessante il gioco di fumi che sembrano prendere una vita propria, un pochino meno la performance della nostra eroina. Capisco il playback, ma la postura, rispetto all’estensione vocale davvero notevole, è troppo statica e non rende onore alle qualità interpretative della giovanissima cantante. Provaci ancora Sam.

Young” (Bunker Home Productions), è disponibile in radio, sulle piattaforme digitali e negli store, dal 13 novembre.

Potete seguire Marta Brando su Facebook e Instagram.