Inizia col botto la Rassegna teatrale 2019/2020, “Notti a Teatro”, con una commedia d’eccezione, Miseria e nobiltà.

Scritta nel 1887 da Eduardo Scarpetta, tutti ricordano il celeberrimo film diretto nel 1954 da Mario Mattioli e magistralmente interpretata da Totò e Sophia Loren.

Una commedia divertente, dinamica e riportata in scena dalla Compagnia Masaniello, per la regia di Alfonso Rinaldi, con la partecipazione straordinaria di Margherita Fumero.

Un inizio davvero col botto per la rassegna teatrale di Villar Perosa. Infatti, “Notti a Teatro“, ha tutta l’intenzione di divertirci e di farci riscoprire il gusto del Teatro.

Miseria e Nobiltà

Miseria e nobiltà narra della povertà napoletana che s’ingegna per tirare a campare.

Pasquale il salassatore (che in questa interpretazione chiameremo Felice Paglietta), è il marito di Concetta e hanno una figlia, Pupella. La famiglia convive sotto lo stesso poverissimo tetto con Feliciello Sciosciammocca, la convivente di questi, Luisella, e il piccolo Peppiniello. Stremati dalla più nera indigenza, su invito di Eugenio, un ricco rampollo della nobiltà partenopea, si prestano a inscenare un’improbabile finzione. Accettano, quindi, di interpretare i componenti della famiglia del giovane blasonato. Lo scopo è convincere lo scopo è quello di convincere Ginota Peperone (Margherita Fumero), vedova di Gaetano Semolone, un ingenuo ex cuoco arricchitosi grazie ad una inaspettata eredità, ad acconsentire alle nozze con la figlia Gemma.

L’intrigo si infittisce con la presenza di Bettina. E’ la governante di casa Semolone, madre di Peppiniello e moglie di Feliciello Sciosciammocca, con il quale è da tempo separata. Miseria e Nobiltà è una commedia piena di verve e d’intrighi, divertente e fresca. Evoca appieno la tradizione dei canovacci della Commedia dell’arte, con scambi di persone, travestimenti e l’arte di arrangiarsi tipica napoletana.

Ci si trova a ridere, di quel riso amaro che fa da sfondo al tema della povertà e che giustifica ogni espediente. Una “miseria vera”, come recita appunto una battuta della commedia. Un racconto semplice e ingenuo, che, nonostante gli anni, riesce ancora a far ridere senza particolari artifici.

la locandina di Miseria e Nobiltà, con tre attori vestiti con abiti ottocenteschi.

La compagnia Masaniello

La Compagnia Teatrale Masaniello nasce dall’amore per il teatro napoletano di Eduardo de Filippo e di Eduardo Scarpetta. Capeggiata da Alfonso Rinaldi, che cura anche la regia delle opere messe in scena, la Compagnia Masaniello è composta da oltre venti persone tra attori, attrici, tecnici e macchinisti, quasi tutti di origini campane o comunque meridionali, da tempo immigrati a Torino.

Un teatro, una Comunità

Il progetto “Un teatro, una comunità”, è frutto della collaborazione del Comune di Villar Perosa con l’Associazione APSCantiere Senza Sensi, e il direttore artistico Antonio Sarasso.L’Associazione Cantiere Senza Sensi APS, sotto la guida dell’esperto direttore artistico, subentra nella gestione della rassegna teatrale 2019/20. L’obiettivo dell’associazione è quello di far si che il Teatro torni a rappresentare un punto di incontro culturale e sociale. Le carenze culturali del territorio e la necessità di attivare un percorso di attività culturali, possono rivalutarsi, e con esse anche il teatro, come forma di intrattenimento, con una profonda valenza sociale. Inoltre, pone l’accento sul recupero e la valorizzazione della struttura “Una Finestra Sulle Valli”, il teatro-cinema, da sempre, punto di riferimento culturale di Villar Perosa.

Nasce così, la proposta di una rassegna teatrale che va incontro ai gusti e alle preferenze della cittadinanza del Comune stesso e dei Comuni limitrofi.

Info e prenotazioni

L’appuntamento è sabato 16 novembre al teatro-cinema “Una Finestra Sulle Valli”, viale S. Pertini, Villar Perosa (TO).

Grazie alla politica di riduzione del costo degli abbonamenti, il costo del biglietto intero da 15 euro dell’anno precedente, è diminuito a 12 euro. Il ridotto da 13 euro a 10 euro.

Tali agevolazioni sono applicate anche gli abbonamenti alla stagione. Infatti, il costo per abbonamento a 6 spettacoli da 60€ degli anni scorsi, è stato ridotto a 45€ per la stagione teatrale 2019/2020.

Per prevendita e prenotazioni abbonamento e biglietti singolo spettacolo recarsi presso L’Oasi Gelateria (con diritto di prevendita di 1 euro), Via Nazionale 43, Villar Perosa. Tel 393 9549073; 0121 514282

Prossimi appuntamenti

  • 7 dicembre 2019 ore 21, commedia piemontese “Ciapa lì” di Daniele Mourglia, Maria Gabriella Bellone e Aldo Selvello
  • 18 gennaio 2020 ore 21, spettacolo “4 ristoranti & 1 funerale” di Alberto Barbi e Lamorte, regia di Claudio Insegno
  • 15 febbraio 2020 ore 21, commedia dialettale “La Berta an-namora’” di Adriana Quaranta, Compagnia teatrale IJ FARFOj
  • 7 marzo 2020 ore 21, spettacolo “Il Prato” di e con Vanessa Giuliani e Fulvia Roggero
  • 4 aprile 2020 ore 21, spettacolo “All That Musical” della Compagnia Bit, regia e coreografia Melina Pellicano, scene Anna Maria Carbone e costumi Agostino Porchietto.
    .