“Nuvola rosa” il nuovo singolo di Giovanni Usai

0
151
image_pdfimage_print

Giovanni Usai torna sulla scena discografica con un nuovo singolo intitolato “Nuvola rosa”, a pochi mesi di distanza dal precedente “Paese di burro”, pubblicato lo scorso mese di giugno.

Nuvola rosa

“Una canzone dolcissima, quasi commovente, scritta da uno che è abituato a stare in prima linea”, avevo scritto commentando il precedente singolo.

Bene, le stesse parole si adattano perfettamente a questo nuovo brano: la storia di due innamorati, che si trovano a dover convivere e a lottare contro un nemico invisibile.

Un nemico che non può essere ucciso perché fa parte di lei, ma che può essere solo accolto e accettato come condizione essenziale per potere restare insieme: questo nemico è la schizofrenia, malattia mentale di cui lei è affetta. La ricerca di un equilibrio instabile è la volontà di non lasciarsi soli e di lottare per stare insieme“, racconta lo stesso autore, come sempre mai banale e sempre attento ai temi sociali.

nuvola rosa - la copertina del singolo:  il disegno di una donna, con i capelli a forma di nuvola rosa

Giovanni Usai

Cantautore e infermiere, è originario dell’isola della Maddalena.

A 12 anni inizia a cantare e a suonare il pianoforte, prende parte a concorsi musicali locali e a scrivere canzoni.

Si trasferisce a Bologna all’età di 15 anni ed è lì che prosegue gli studi di pianoforte

Per due volte si classifica tra i semifinalisti del Festival di Castrocaro, per altrettante volte al secondo posto per il Premio Luigi Fantelli, e arriva tra i finalisti del talent Vocal Selection.

Nel 2017 pubblica il singolo “Cuori di domani”, i cui proventi andranno in beneficenza per Cuore Domani, fondazione per la prevenzione, ricerca e cura delle malattie cardiovascolari più importante d’Italia.

Nel 2019 pubblica il singolo “Tradita”, e lo scorso marzo “La canzone di De Luca”.

Tra le ultime esperienze del cantautore anche l’apertura al concerto di Mahmood con il singolo “Chanson”.

Video & Credits

Il videoclip è un’animazione in 2D, formata da tavole sulle quali vengono sovrapposte le parole del testo (tipo karaoke): quasi uno storyboard, sotto la direzione artistica di Lorenzo Confetta, dove “Il testo è valorizzato in modo suggestivo dalle illustrazioni, che si sposano fatalmente anche con i suoni e l’arrangiamento del brano. Possiamo dire che viene rappresentata una condizione umana poco evidente nella vita quotidiana ma spesso esistente, il tutto plasmato dalla dolcezza rassicurante del linguaggio in equilibrio tra la vita reale e ironico”.

Produttore artistica: Roberto Vernetti.

Nuvola rosa” è disponibile in radio, sulle piattaforme e sul tubo dal 27 novembre.

Potete seguire Giovanni Usai su Facebook, Instagram e sul canale YouTube.