Talento, per definizione, è una unità di misura di peso, usata nell’antica Grecia, oppure una antica moneta in circolazione, sempre in Grecia e in Palestina ai tempi di Gesù. Famosissima è la “Parabola dei talenti”, del Vangelo secondo Matteo, in cui Gesù raffigura nei talenti distribuiti ai servi i doni dati da Dio all’uomo. Forse già pensava a Flavio Piccolo, senza essere blasfemi.

Talento

Talento, appunto, cioè una capacità innata, una disposizione naturale nel fare qualcosa, che si esprime fin dalla tenera età: giocare a calcio, Diego Armando Maradona, dipingere, Angiolo di Bondone detto Giotto, comporre musica, Wolfgang Amadeus Mozart, giocare a tennis, Andrè Agassi, oppure andare in moto.

In questo caso l’elenco sarebbe lungo, da Giacomo Agostini, “Ago the King”, il più grande di tutti, e in tempi più recenti, Marco Melandri, o Loris Capirossi, e naturalmente Valentino Rossi.

Orgoglio italiano

Campioni di motociclismo diventati icone di questo sport, un orgoglio tipicamente italiano, in un mondo dove la bandiera tricolore svetta spesso e volentieri sul pennone più alto.

Una fucina continua di talenti, alla quale si aggiunge una nuova stellina, ma proprio “ina”.

Flavio Piccolo 777

Romano, classe 2007, si avete capito bene, nato nel 2007, vanta già un palmares impressionante, tanto da poterlo definire, a ragione, un vero “bimbo prodigio”: a otto anni si classifica 14° nel Campionato Italiano Minimoto Cadetti, a nove anni è 2° nel Campionato Italiano Minimoto Junior A, a dieci anni si classifica 6° nel campionato Italiano PreMiniGP 50cc.

Nel 2019, a dodici anni, vince il Campionato Italiano OHVALE GP-0 190. Un piccolo fenomeno.

Nel mondo del calcio si direbbe: fuoriclasse. Piccolo di nome, ma di grande talento.

Un campioncino in erba, che naturalmente anche quest’anno torna in sella, di cui sentiremo parlare, eccome.

Prossimi round CIV

Quest’anno, nonostante i ritardi e le restrizioni, dovute all’emergenza Coronavirus, il giovanissimo rider romano, monterà in sella alla RMU PM3 250cc. nella categoria PreMoto 3, del team reggiano RMUVR46RA, con la partnership della VR46 Riders Academy di Tavullia, per partecipare al CIV, Campionato Italiano Velocità.

Insieme a Flavio Piccolo, compongono il team altri due bimbi terribili: il torinese Manuel Margarito, e il cesenate Alex Venturini.

Round 4           25 – 26 Luglio 2020 – Misano World Circuit
Round 5           19 – 20 Settembre 2020 – Mugello Circuit
chiude il CIV, il Round 6, che si svolgerà il 3 e 4 Ottobre 2020, presso l’Autodromo di Vallelunga.

Potete seguire Flavio Piccolo su Facebook e su Instagram.