image_pdfimage_print

Negli ultimi anni si sta diffondendo sempre di più l’attitudine ad utilizzare sostanze di origine naturale. Quest’ultime prendono il nome di integratori alimentari, sostanze ottenute da piante, minerali ed alimenti.
Diversi studi stanno riscontrando, sempre di più, le loro proprietà terapeutiche ed effetti benefici sulla salute.
Scopriamo, quindi, insieme la loro importanza e tutto ciò che c’è da sapere.

La fitoterapia

E’ doveroso fare un piccolo passo indietro per capire ancora di più l’importanza degli integratori alimentari. La pratica che utilizza questo tipo di sostanze è la fitoterapia.

“La fitoterapia è la scienza medica che studio il corretto utilizzo delle piante medicinali e dei loro derivati, allo scopo di trattare o prevenire svariate malattie e condizioni di interesse promettente medico (farmaci) o salutistico (integratori) “.

Le piante venivano utilizzate già nel Medioevo per trattare diversi disturbi. Ovviamente, tempo fa l’utilizzo avveniva in modo più semplice rispetto ad ora, soprattutto perchè non vi erano alcune conoscenze scientifiche in merito.

Ma scopriamo com’è cambiato e quanto importante è diventato l’utilizzo di prodotti di origine vegetale.

Nell'immagine fiori essiccati all'interno di ciotoline di vetro e su un tavolo in marmo con accanto un cucchiaio in legno.

Ritorno al presente

In questi ultimi anni, i numerosi effetti collaterali determinati dai medicinali, hanno avvicinato la popolazione al mondo naturale sviluppando, di conseguenza, una maggior attenzione alla propria salute.

Anche se parliamo di prodotti di origine vegetale, non si escludono gli effetti indesiderati che potrebbero manifestarsi nell’individuo. E’, quindi, doveroso premettere che si consiglia il consulto di un professionista in caso siano presenti sintomi di una malattia che richiederebbero una cura farmacologica. Senza dimenticare che chi assume medicinali, deve consultare il proprio medico prima di procedere all’assunzione di integratori alimentari. Questo è dovuto al fatto che molti prodotti di origine vegetale vanno a limitare o addirittura impedire il corretto assorbimento dei farmaci.

Molte persone, inoltre, pensano che una buona dieta sia sufficiente ad assumere tutto quello di cui abbiamo bisogno. Purtroppo, però non è proprio così. A causa dei processi di lavorazione, coltivazione e cottura, gli alimenti perdono delle sostanze molto importanti per il nostro organismo.
Inoltre, all’interno di essi sono presenti dei quantitativi di sostanze talmente bassi che per raggiungere i dosaggi medi raccomandati si deve ricorrere all’assunzione degli integratori alimentari.

Si parla spesso, infatti, di vitamine, sali minerali, antiossidanti, fibre e grassi essenziali.

Una ciotolina in vetro con all'interno degli integratori alimentari. Accanto degli spicchi d'aglio, un fiore, una radice di zenzero e degli altri integratori alimentari.

Gli integratori alimentari

Le vitamine A,C, ed E sono importanti immunostimolanti e antiossidanti. Inoltre, l’assunzione di vitamine insieme agli antiossidanti, forniscono all’organismo un numero maggiore di effetti positivi.

Per quanto riguarda i minerali, invece, l’assunzione è mirata in particolar modo alle nostre esigenze. Non dovremmo mai essere carenti di Calcio, Magnesio, Ferro, Zinco, Potassio e Iodio, in quanto sono indispensabili per la salute delle ossa, per la pressione arteriosa, per la regolazione del metabolismo e per gli ormoni.

Come abbiamo sempre sentito dire, gli acidi grassi essenziali sono importantissimi per il nostro organismo in quanto sono coinvolti in numerose funzioni. Secondo diversi studi, gli integratori più efficaci di omega 3 e omega 6 sono quelli a base di olio di semi di lino.

Per concludere questo primo approccio con il mondo degli integratori alimentari, parliamo delle fibre. Sappiamo bene che le fibre alimentari non possono essere digerite dal nostro apparato digerente. Sono, però, molto importanti perchè mantengono l’intestino pulito e favoriscono il senso di sazietà.
Questa tipologia di integratori può essere assunta quotidianamente in quanto favorisce anche a ridurre i livelli di colesterolo.

Per saperne di più …

Per qualsiasi dubbio e curiosità rivolgiti sempre ad un esperto. E’ sconsigliato affidarsi al “fai da te” quando si tratta di salute. Questa tipologia di prodotti, seppur di origine naturale, non è mai da sottovalutare in quanto può avere un approccio negativo se si assumono già tipologie specifiche di farmaci.
E’, quindi, importante saper ascoltare il proprio corpo e rivolgersi a chi di competente per capire al meglio di cos’ha bisogno per raggiungere il benessere.

Parabita e Minervino di Lecce, Lecce